lunedì 14 giugno 2010

Le mie invenzioni

Ho fiducia nelle mie invenzioni. La mia maledizione è esser nato in Italia, non avere le conoscenze giuste per sviluppare i miei prototipi. Ma se qualcuno svilupperà ( o ruberà) idee simili alle mie, sarò comunque soddisfatto:

PASSEGGINO ROOMBA

Si tratta di un passeggino montato sopra un robot aspirapolvere tipo ROOMBA. I sensori però sono doppi, oltre a quelli del robot per evitare gli ostacoli, ci sono quelli montati sulle parti sporgenti del passeggino, in questo modo si potrà far fare un giro al pupo che non vuole dormire, e avere tempo per altro.

TESSUTO MOZZICONE

Si tratta di un tessuto ottenuto dalla cardatura del filtro dei mozziconi di sigaretta. Tramite processo chimico/fisico il tessuto viene pulito dal catrame e dalle altre sostanze rimaste nel filtro, e reso inodore. L'odore non è un problema se il tessuto deve essere utilizzato per scopi industriali.

PALO DELLA LUCE INTELLIGENTE A BASSO INQUINAMENTO LUMINOSO

A led, ha un supporto per accogliere vecchie batterie di cellulare (uso alternativo nel caso in cui non vengano inviate al trattamento per lo smaltimento/riciclaggio) che alimentano dei sensori (fotocellule / infrarossi). I sensori sono montati sia sul palo che nell'asfalto. I sensori sul palo servono ad accendere il lampione e quello successivo. Quelli nell'asfalto accendono i pali lungo la via. Questo sistema permetterebbe lo spegnimento dei lampioni nelle ore notturne in cui non c'è traffico motorizzato o pedonale. Risparmio e riduzione dell'inquinamento luminoso.

PANNELLO SOLARE PIEGHEVOLE COME PARASOLE DA PARABREZZA

Un pannello fotovoltaico pieghevole da mettere come parasole nelle giornate primaverili/estive per ridurre il surriscaldamento dell'abitacolo parcheggiato al sole. La produzione energetica potrebbe esser messa in rete tramite griglia presente nei parcheggi pubblici. A tal proposito anche:

SUPPORTO MAGNETICO PER PANNELLI DA TETTUCCIO PER AUTO.

E' un supporto universale (come quello dei porta sci) da montare sul tettuccio dell'auto. Sopra può essere montato un pannello solare per produrre energia mentre l'auto è parcheggiata. Sarebbe interessante un sistema simile per i grandi parcheggi dei centri commerciali.

LAVATRICE CON CESTELLO AD INDUZIONE MAGNETICA

La rotazione del cestello sarebbe impressa dall'alternanza della polarità dei magneti posti intorno allo stesso. Non ci sarebbe più bisogno di un motore.

PUNTI LUCE A BASSO CONSUMO ENERGETICO

Attraverso le fibre ottiche, la luce solare è trasportata verso i punti luce presenti in casa (tecnologia già esistente) Di sera/notte in assenza di sole, considerando la natura delle fibre ottiche e la bassa dispersione sarebbe teoricamente possibile progettare una "scatola luminosa" dove 3 lampadine a basso consumo forniscono luce che viene trasportata dalle fibre ottiche a diversi punti luce presenti in casa. Meno lampadine in giro, ma luce comunque disponibile. Il fascio lumisono in uscita dovrebbe comunque esser gestito con un dispositivo per la rifrazione (simile ai fari delle auto) per non risultare come un raggio di luce diretto simile ad una torcia ma piuttosto come "luce diffusa"

E viva gli inventori.

1 commenti:

Dr.Chandra 10 maggio 2011 11:05  

non è per smonatarti, ma...
PASSEGGINO ROOMBA. Ho avuto modo di partecipare al progetto di una sedia a rotelle robotizzata e dal formulare le specifiche in 4 righe al realizzarla ce ne passa davvero tanta! E' un problema troppo complesso da realizzare, sicuramente ci sono ingegneri di tutto il mondo che ci lavorano.
TESSUTO MOZZICONE. La pulitura e la trattazione del mozzicone sarebbero più costosi della produzione del tessuto ex novo.
PALO DELLA LUCE INTELLIGENTE. L'idea dei LED andrebbe valutata. Quella delle batterie è da scartare. Ottima invece l'idea dei sensori.
PANNELLO SOLARE PIEGHEVOLE. Avrebbe un costo esorbitante a fronte di una piccolissima quantità di energia prodotta. In altre parole non te lo ripagherai mai, perciò la persona razionale opterebbe per un parasole classico di snoopy.
SUPPORTO MAGNETICO PER PANNELLI DA TETTUCCIO PER AUTO. Come prima. Alti costi e bassa produzione. Per il centro commerciale molto meglio realizzare un parcheggio coperto, ricoperto di pannelli solari.
LAVATRICE CON CESTELLO AD INDUZIONE MAGNETICA. Ora il motore elettrico che muove il cestello è mosso da induzione magnetica. Non mi sembra una grande innovazione, peraltro di difficile progettazione rispetto al motore elettrico già esistente.
PUNTI LUCE A BASSO CONSUMO ENERGETICO. A questo ci ho pensato anche io. L'utilizzo di guide di luce potrebbe rendere possibile la realizzazione di edifici più grandi con tutte le stanze illuminate da finestre artificiali, ma onestamente credo che esistano già

  © Blogger template 'Isolation' by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP